Crea sito

CARCERI: NONNO, GUANCI E LONGOBARDI IN VISITA A POGGIOREALE ‘RINGRAZIATO AGENTI E DIREZIONE PER IMMANE LAVORO CHE SVOLGONO’ (ANSA)

-NAPOLI, 08 GEN – “Ci siamo recati stamani presso l’istituto Penitenziario di Poggioreale per manifestare sostegno, solidarieta’ e ringraziare la Direzione della struttura e la polizia penitenziaria per l’immane lavoro che svolgono con tutti i rischi che comporta questo periodo caratterizzato dalla pandemia da Covid-19, aumentati in maniera esponenziale per chi opera all’interno delle carceri”. E’ quanto fanno sapere in una nota congiunta il consigliere regionale della Campania Marco Nonno, il vicepresidente del Comune di Napoli Salvatore Guanci ed il Consigliere della municipalita’ Pianura – Soccavo Giorgio Longobardi a margine della visita. “Abbiamo visitato la struttura e vi abbiamo trovato una ottima organizzazione, grazie alla quale i contagi da covid per la popolazione carceraria risultano ad oggi pari allo zero. Abbiamo rimarcato la nostra vicinanza istituzionale agli agenti del corpo della polizia penitenziaria ed a tutti gli uomini in divisa, sperando di poter essere sempre all’altezza e di poterne rappresentare al meglio le istanze. Per chi indossa una divisa ci saremo sempre”, rimarcano i tre esponenti istituzionali. “Ringraziamo Nonno, Guanci e Longobardi per la vicinanza mostrata oggi alla Polizia Penitenziaria e per le parole spese rispetto al delicato e complesso lavoro che svolgiamo. Quello trascorso e’ stato un anno durissimo ed il personale di Polizia Penitenziaria e’ stato messo a dura prova per via dei vari eventi critici affrontati, dalle rivolte di marzo ai contagi per Covid-19, ma ora l’istituto partenopeo, grazie ad un lavoro sinergico, con vanto per tutti gli operatori e dirigenti, e’ a contagi zero”. E’ quanto sottolinea, infine, il vicesegretario regionale Osapp, “tra i sindacati piu’ rappresentativi del Corpo di Polizia Penitenziaria”, Luigi Castaldo. (ANSA). COM-TOR 08-GEN-21 16:33

BaschiAzzurri.it e’ un portale di informazione e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita in base alla disponibilità dei propri redattori. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.