Nuovi agenti di Polizia Penitenziaria: 205 idonei, ma ancora non assunti.

Sono alla ricerca di un aiuto per sbloccare lo stallo che li vede protagonisti i 205 aspiranti agenti di Polizia Penitenziaria risultati idonei al concorso del 2019, ma ancora non assunti. Eppure, le graduatorie davanti a loro risultano esaurite e il corpo di Polizia Penitenziaria si trova attualmente in difficoltà per carenza di personale e per la situazione pandemica. Per questo, non molto tempo fa, uomini e donne in graduatoria si sono rivolti alle alte cariche dello Stato per chiedere il loro inserimento in organico.

L’APPELLO AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

“Nonostante siamo stati decretati idonei alla visite psicoattitudinali e, per di più, con dei voti non al di sotto del nove, ci ritroviamo in una situazione alquanto frustrante e sgradevole – scrivono i gli aspiranti agenti in una lettera indirizzata al Ministro della Giustizia.-.

Con la legge di bilancio e con gli ultimi decreti emanati dal governo sono state stanziate per la Polizia Penitenziaria 555 unità da assumere entro il 2021.

Quello che vi chiediamo é di coadiuvarci per ottenere un’ assunzione straordinaria in deroga, come è già inoltre avvenuto di consueto in passato, per poter assorbire noi 205 idonei non vincitori (Aliquota A – militari). Ricordiamo che siamo a costo zero in quanto abbiamo già ottenuto l’idoneità psicoattitudinale e altresì rappresentiamo un elenco di unici idonei non vincitori dal quale poter attingere essendo le graduatorie dei concorsi precedenti esaurite. Ciò permetterà anche di poter coprire la carenza di organico che affligge la Polizia Penitenziaria. Ci teniamo, inoltre, a rimarcare che questa nostra richiesta non riguarda una fattispecie straordinaria o anormale, visto che è da ben dieci anni a questa parte che viene effettuata questa modalità di assunzione. Chiediamo di estenderla e applicarla anche per quanto concerne noi, ancor di più ora che il nostro paese sta affrontando una pandemia che sta flagellando, in particolar modo, la Polizia Penitenziaria.

Confidiamo nel vostro supporto e nella vostra comprensione”.

Fonte: Si Comunicazione

BaschiAzzurri.it e’ un portale di informazione e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita in base alla disponibilità dei propri redattori.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.