Crea sito

Telefonino in carcere al boss, tre persone indagate: nei guai anche un avvocato salernitano

Tre indagati per aver tentato di introdurre un telefonino nel carcere dove si trova Vincenzo Starita, noto come ‘A Strega, attualmente detenuto a Saluzzo, in provincia di Torino. Originario di Scafati, Starita è ritenuto ai vertici nel sistema di spaccio di droga tra l’Agro nocerino-sarnese e Torre del Greco.

Scafati, tre indagati per l’introduzione di un telefonino nel carcere per Starita

Sotto accertamenti della Procura di Torino è finito anche un avvocato penalista salernitano. Il legale è stato trovato in possesso di due telefoni cellulari presumibilmente destinati a Starita con le verifiche della polizia penitenziaria a scoprire l’illecito.

Fonte: l’occhio di Salerno

BaschiAzzurri.it e’ un portale di informazione e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato con periodicità non definita in base alla disponibilità dei propri redattori. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.